Birre più bevute in Irlanda

Bere birra è probabilmente il più grande hobby degli irlandesi (anche se detto così suona un po’ male). E senza dubbio, se esiste una birra associata all’Irlanda, quella è la famosa birra Guinness, una delle più conosciute del pianeta e una delle più consumate, tanto che spesso viene identificata impropriamente con le stout.

Gli irlandesi bevono quasi 90 litri di birra all’anno a persona, di cui due terzi vengono consumati all’interno dei loro famosi pub irlandesi.

Personalmente consigliamo di bere birre artigianali irlandesi, davvero molto buone, come quelle vendute dal beer shop online Maltiperlabirra.it. La birra artigianale, in Irlanda, è infatti ottima, tra le migliori in Europa, ma di fatto la sua diffusione incontra numerose difficoltà, proprio per la presenza della Guinness che tende a comprare pub e marchi per dominare il mercato.

In Irlanda birra è, infatti, sinonimo di Guinness tanto che, come già detto, il marchio è diventato così grande che molti pensano che tutta la birra scura sia Guinness.

Questa birra scura è curiosamente molto poco diversa dalle altre birre, tranne che per la consistenza e il colore che fanno la differenza. Tuttavia, la sua composizione è abbastanza simile a quella della birra chiara con due differenze principali: il malto utilizzato nella sua produzione è lo stesso, ma è stato precedentemente tostato per conferirgli quel tono di “caffè” e il gas disciolto non è solo composto da anidride carbonica come nelle altre birre, ma ha l’80% di azoto, che le conferisce quel corpo denso e cremoso.

Le birre bionde e tostate (quelle ambrate) sono anche molto popolari e, sebbene birre come Heineken siano tra le più consumate, ignoreremo le birre importate in questo caso per parlare semplicemente dell’autentico mondo delle birre irlandesi.

Le alternative alla Guinness più vendute sono le seguenti, ordinate proprio in base al numero di vendite:

1. Murphy’s

Questa è la Stout  più conosciuta in Irlanda dopo la Guinness, ed è l’orgoglio degli abitanti di Cork, dove si trova la loro fabbrica, e dell’area circostante. 

2. Smithwick’s

Questa birra in particolare ha guadagnato popolarità negli ultimi anni, ed è la più apprezzata del tipo toast o “Red Ale“. Viene prodotta a Kilkenny, tipica contea di produzione di questo tipo di birra (infatti dà il nome ad un’altra simile). È stato acquisito da Guinness per espandere la sua gamma di offerte e il suo “potere di produzione”.

3. Killkeny

La birra tostata più popolare negli anni ’90, poi superata da quella appena descritta al numero 2, probabilmente a causa della pubblicità e del potere del marchio Guinness. Viene prodotta nella città che gli dà il nome, ed è l’orgoglio della città.

4. O ‘Hara’s

Questa birra artigianale non viene solitamente servita alla spina e offre opzioni di tutti i tipi in bottiglia: bionda, tostata o rossa e nera. Offre diverse sfumature a seconda della sua fermentazione ed è venduta ad un prezzo conveniente. La distilleria si trova a Carlow. Con 20 anni di vita, si è affermato come marchio di riferimento tra gli artigiani.